Cosa sono le difese immunitarie e da cosa dipendono

Cosa indebolisce il sistema immunitario

Le difese immunitarie sono la risposta del sistema immunitario del nostro corpo, ogni qual volta si manifesta un agente patogeno nel nostro organismo. Il sistema immunitario è un vero e proprio scudo a difesa della nostra salute, che interviene in maniera automatica e precisa. Oltre a combattere gli agenti patogeni che possono introdursi nel nostro organismo tramite l’aria inalata, le ferite, i rapporti sessuali o il cibo ingerito, le difese immunitarie si preoccupano di combattere anche quelle cellule che possono presen

Per funzionare al meglio delle sue possibilità, il nostro organismo ha bisogno di condizioni fisiologiche ottimali, in caso contrario possono aumentare le possibilità di contrarre infezioni batteriche o virali che possono danneggiare il corretto funzionamento del nostro sistema immunitario. Il primo sintomo delle difese immunitarie basse o indebolite è sicuramente la frequenza con cui si contraggono malanni stagionali o anche semplici mal di gola e mal di testa, con questi segnali il nostro corpo ci indica che qualcosa non sta funzionando e che la risposta del sistema immunitario non è stata abbastanza efficace. Una delle cause delle difese immunitarie indebolite, potrebbe essere la mancanza di un numero sufficiente di globuli bianchi, ovvero coloro che si occupano direttamente di combattere gli agenti patogeni. Ad oggi, le cause più comuni dell’indebolimento delle difese immunitarie sono diverse, tra cui su tutte uno stato psicologico alterato dallo stress della vita frenetica di tutti i giorni, l’uso smodato di antibiotici o medicinali che possono influire sul corretto funzionamento del sistema immunitario e anche un’alimentazione non adeguata alle esigenze del nostro organismo.

tare anomalie significative, come quelle tumorali, danneggiate o infette da virus.

Come rafforzare le difese immunitarie?

Il primo grande metodo che ci permette di rafforzare le nostre difese immunitarie, secondo vari studi svolti, è certamente quello di adottare uno stile di vita più sano per riequilibrare il nostro organismo. Modificare in meglio le proprie abitudini è il primo passo verso una salute migliore nella vita. Tra le varie opzioni per migliorare le difese immunitarie, i medici consigliano di adottare una dieta adeguata, accompagnata dal consumo di frutta e verdura e cibi ricchi di grassi saturi che contribuiscono a mantenere un regime alimentare adeguato. Svolgere una frequente attività fisica è anch’esso un metodo utile per migliorare la propria condizione di salute, in relazione al controllo del peso corporeo e al rifiuto del fumo e dell’alcol, agenti tossici che causano tumori, malattie cardiovascolari e cardiocircolatorie e patologie ai reni e al fegato. Un altro modo per rafforzare le difese immunitarie è quello di avere un sonno piuttosto regolare e duraturo abbastanza da permettere il corretto funzionamento del lavoro delle proteine durante la notte, che combattono gli agenti patogeni.

Come sapere se le difese immunitarie sono basse?

Al giorno d’oggi risulta piuttosto semplice capire se e quando le nostre difese immunitarie sono basse o indebolite. Con l’aiuto di analisi accurate e con l’osservazione di qualsiasi minimo cambiamento delle nostre abitudini, è molto semplice venire a capo del problema. I principali sintomi delle difese immunitarie basse sono senza dubbio la stanchezza frequente, anche in presenza di un adeguato riposo; dolori muscolari anche senza uno sforzo particolare o un’attività fisica intensa; la caduta dei capelli; un’anemia improvvisa e persistente; la pelle secca e disidratata. Oltre questo, anche la frequenza in cui vengono contratte malattie o malanni stagionali influisce sull’analisi della condizione delle proprie difese immunitarie.

Da Ipanacea arriva un valido sostegno

Il Glutatione è un tripeptide naturalmente prodotto dal nostro organismo che contiene tre aminoacidi differenti: glicina, cisteina e acido glutammico. Viene inserito nella gamma degli antiossidanti del nostro organismo ed è considerato tra i più importanti e potenti. Questo particolare antiossidante lo troviamo in ogni tessuto del nostro organismo e lo troviamo in grandi quantità all’interno del fegato.  Per liposomiale si intende una formulazione liquida in cui il o i nutrienti sono incapsulati in nano-sfere lipidiche che ne permettono la massima protezione gastrica e massimo assorbimento intestinale. In questo senso, da Ipanacea, società che si occupa di proporre prodotti e servizi per il benessere e la salute della persona, arriva un sostegno all’assunzione di questo tripeptide. Stiamo parlando del Glutathione Liposomal, un integratore che aiuta il nostro organismo ad assorbire questo particolare agente, quando non propriamente autoprodotto. Si tratta di un integratore alimentare e di un sistema endogeno molto potente, messo a disposizione da Ipanacea a questo link: https://ibenesseresalute.it/product/glutathione-liposomal/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *